Nuova Guinea: come curare questa pianta perenne

Foglie lanceolate e fiori che sbocciano da aprile ad ottobre dalle diverse tonalità: bianco, rosa, rosso o screziati: parliamo della Nuova Guinea.

Spesso si associa la Nuova Guinea con l’isola situata a nord dell’Australia. Tuttavia, con questo nome, ci si riferisce anche ad una delle piante più interessanti che sono presenti proprio su quest’isola: l’Impatiens New Guinea.

Fa parte della famiglia delle Balsaminacee ed è una specie di pianta erbacea perenne sempreverde, che può crescere fino a 2 metri di altezza in modo del tutto naturale nelle foreste pluviali della regione.

Le sue foglie sono lanceolate, ossia sono a forma di una punta di lancia. I fiori, invece, sbocciano da aprile ad ottobre e ne esistono di diverse tonalità: bianco, rosa, rosso o screziati.

Come prendersi cura della pianta Nuova Guinea

Questa è una varietà di pianta molto forte e resistente. Nel nostro territorio è considerata una annuale, perché mal si adatta a temperature che scendono sotto i 5°C.

Nei mesi primaverili infatti è bene mettere a dimora l’Impatiens Nuova Guinea: questa pianta ama l’ombra o la penombra se si decide di collocarla in giardino o sul balcone. Se, al contrario, verrà tenuta indoor, è bene lasciarla posizionata vicino a finestre esposte verso nord o est, così da farle evitare la luce diretta del sole.

Il terreno deve essere sempre fresco, leggero e ricco di nutrienti. È infatti essenziale che la pianta riceva acqua almeno una volta al giorno, così da evitare che si secchi. Importante è ricordarsi che, una volta acquistata, la Nuova Guinea deve essere rinvasata al più presto in un vaso di una o due misure in più, posizionando sul fondo del contenitore uno strato di biglie d’argilla espansa. Questo serve essenzialmente a favorirne il drenaggio ed evitare ristagni idrici nelle radici ed il loro marciume.

Come prendersi cura della pianta Nuova Guinea
Come prendersi cura della pianta Nuova Guinea

L’unica vera esigenza della Nuova Guinea è il nutrimento: deve essere concimata ogni settimana per tutto il corso della sua vita. Questo favorirà la sua fioritura.

Ricorda infine di pulirla: basterà eliminare le parti secche o che iniziano a crescere in modo disordinato per mantenerla in ordine e curata.

Le minacce principali della pianta

Abbiamo detto che l’Impatiens nuova Guinea è una pianta forte e resistente. Tuttavia, può essere vittima di diversi attacchi di minacce diverse:

  • L’oidio: una malattia causata da un fungo. Colpisce principalmente i giovani germogli ma, in condizioni ambientali difficili per la pianta, colpisce anche le foglie, i fiori e i frutti.
  • La botrite: un’altra comune malattia causata da un fungo, viene chiamata anche comunemente “muffa grigia” proprio a causa della muffa di color grigio che si viene a creare sulla superficie degli organi della pianta oggetto di invasione.
  • Gli afidi: piccoli insetti che si nutrono della linfa delle piante, causandone la loro morte
  • Il ragnetto rosso: un acaro di colore rosso che si nutre principalmente delle foglie delle piante provocando gravi danni al funzionamento della pianta stessa

Mantenere la pianta curata, annaffiarla giornalmente, nutrirla e pulirla regolarmente ti garantirà una lunga durata e delle continue e prosperose fioriture durante tutta la stagione primaverile ed estiva.

Condividi l’articolo:

Rose come curarle in inverno

Rose: come curarle in inverno

Le rose, durante la stagione invernale, hanno bisogno di alcune cure specifiche affinché possano fiorire al meglio la primavera successiva. Bisogna quindi prestare attenzione sia a quelli che sono i pericoli dati dal freddo, sia alla concimazione.

Leggi tutto »

Orari di apertura Dicembre e Gennaio

Venerdì 8 dicembre: aperto ore 9:00 – 12:30 / 15:00 – 19:00
Domenica 24 dicembre: aperto ore 9:00 – 19:30
Lunedì 25 dicembre: aperto ore 9:00 – 12:30
Martedì 26 dicembre: chiuso
Domenica 31 dicembre: aperto ore 9:00 – 18:00

Orari di apertura straordinaria
Lunedì 04 – 11 – 18 dicembre
aperto ore 9:00 – 12:30 / 14:30 – 19:30

Lunedì 01 gennaio: chiuso
Martedì 02 gennaio: chiuso per inventario
Sabato 06 gennaio: aperto ore 9:00 – 12:30 / 15:00 – 19:00