Piante aromatiche: rosmarino, salvia e alloro

Rosmarino, salvia e alloro. Sono solo tre delle tante piante aromatiche che puoi decidere di coltivare in casa o sul balcone. Scopriamo qualcosa di più nell'articolo.

Le piante aromatiche, o erbe aromatiche, sono quelle piantine che emettono un aroma gradevole. Questa caratteristica è dovuta alla presenza di oli essenziali.

Lo scopo di queste loro fragranze è difensivo e riproduttivo: risultano infatti repellenti per gli insetti fitofagi, ossia quelli che mangerebbero la pianta, e attrattive per gli insetti pronubi, ovvero quelli che trasportano il polline, favorendone così la riproduzione.

Gli usi delle piante aromatiche

Il primo campo di utilizzo delle piante aromatiche è quello in cucina. Molte di queste erbe, oltre ad avere un odore gradevole, hanno un buon sapore. Basti pensare al rosmarino, o alla salvia, ampiamenti utilizzati per la preparazione di molte ricette.

Il secondo utilizzo, è quello della profumeria e, più in generale, nella produzione artigianale di prodotti per la cosmesi. Oggi certamente vengono utilizzate in misura minore rispetto al passato, tuttavia ti sarà possibile trovare alcune tipologie di prodotti che utilizzano come base della propria profumazione proprio gli oli delle piante aromatiche.

Coltivare piante aromatiche in casa

Tutte le piante aromatiche possono essere facilmente coltivate in vaso. Devi però considerare che il loro posizionamento all’interno della tua abitazione deve tener conto delle specifiche esigenze di ciascuna piantina.

Una sistemazione lontana dalla luce solare, o troppo vicina a fonti di calore come i termosifoni, potrebbe comportare la dipartita delle tue erbe aromatiche. Tuttavia, sono piante facili da curare, alcune sono sempreverdi e non necessitano di spazi molto ampi.

Ecco perché sono perfette per la coltivazione indoor, o sul balcone.

Basilico, rosmarino, menta, prezzemolo, erba cipollina, alloro. Le aromatiche diventeranno preziose alleate della tua cucina e del tuo benessere, grazie alle loro molteplici proprietà.

Oltre a poterle utilizzare per condire i tuoi piatti e le tue ricette, potrai usarle per preparare tisane, infusi e decotti. Il loro profumo le rende perfette per realizzare potpourri – composizioni di petali di fiori secchi e oli essenziali – per deodorare bagni, armadi e cassetti.

Coltivare il rosmarino

Quella del rosmarino, è una tra le piante aromatiche più semplici da coltivare. Crescendo abbastanza in fretta, è meglio piantarla in un vaso ampio e in un luogo soleggiato della casa. Ha bisogno di poca acqua e, nella stagione invernale, se posizionata all’esterno, dovrai fasciarla con un telo.

Pianta aromatica rosmarino

Coltivare la salvia

La salvia è una pianta perenne e sempreverde, di origine mediterranea. Essendo molto resistente, è molto semplice da coltivare: ama gli spazi soleggiati ma non teme neanche le temperature più rigide, adattandosi facilmente a tutti i tipi di terreno.

Foglia di salvia, pianta aromatica

Coltivare l’alloro

La pianta dell’alloro predilige un clima mite e sa adattarsi a qualsiasi spazio, a patto che riesca ad avere qualche ora di luce solare e che venga protetta nei mesi più freddi. Dell’alloro possono essere raccolte sia le foglie, tutto l’anno, che le bacche, in autunno: una volta fatte essiccare conservale in un barattolo per mantenere a lungo l’aroma.

Foglie di allora

Condividi l’articolo:

 

Orari del Garden

Lunedì
aperti dalle ore 14:30 alle ore 19:30

Da martedì a sabato
orario continuato 9:00 – 19:30

Domenica
aperti dalle ore 9.00 alle ore 12:30 e dalle ore 15:00 alle ore 19.00